Progetto DASEIN

Dasein è l’acronimo di Distant Approach to Supervision in Empathetic Internet per sottolineare la caratteristica empatico-relazionale, elemento per noi imprescindibile, anche nella ‘distanza’.
Inoltre, questa parola indica, per Heidegger, l’Esser-ci, che si differenzia dall’Essere (astorico, contestuale, ‘assoluto’). Viene evidenziato il vissuto soggettivo nel qui e ora, storicizzato e contestualizzato. È una caratteristica fondamentale della nostra prospettiva fenomenologica-umanistica-integrata.

IL  NOSTRO MODELLO

La nostra prospettiva di riferimento è l’approccio integrato che fa sue modalità, interventi, tecniche (trasversali alle varie correnti psicologiche) che la ricerca ha dimostrato efficaci ed efficienti per aiutare/sostenere/supportare l’altro nel suo processo di crescita ed evoluzione.
In questa prospettiva, l’elemento fondante è la Relazione, fattore, oramai da tempo, confermato come il denominatore comune più importante per agevolare il cambiamento dell’altro da sé.

LA RELAZIONE

La consulenza acquista un significato di lavoro alla pari, in cui il consulente offre guida e sostegno, indirizzo e stimolo sempre in un’ottica collaborativa.
La consulenza può essere una tantum oppure si può chiedere al proprio consulente di essere seguiti in un percorso di crescita professionale.
Si può scegliere anche di avere contatti con consulenti differenti, nel tempo.
Si può optare per consulenze al bisogno e/o farsi seguire periodicamente, prevenendo le difficoltà professionali, invece di rincorrerle una volta verificatesi.

I CONSULENTI

professionisti che si occupano di questo servizio (Psicologi, Psicoterapeuti, Counselor) hanno una formazione Integrata. Si tratta dell’Indirizzo Fenomenologico-Esistenziale della Psicologia Umanistica. Il nostro consulente è un professionista Senior ASPIC esperto in assistenza professionale on-line. È empatico e non collusivo, con un’ottima attitudine a rispettare i tempi dell’Utente, le sue caratteristiche, le sue modalità relazionali. Si muove tra comprensione empatica e prescrizione, con l’obiettivo di co-costruire insieme all’Utente il percorso migliore per quest’ultimo.